Duca Berengèr Adémar d’Étienne

È il signorotto di Sandillon, marito di Tarèira, amante di Helèna e padre di Amaury, suo primogenito e figlio prediletto. Egli ha vissuto una gioventù spensierata che, tuttavia, nel corso degli anni ha lasciato posto alla saggezza e alla frugalità, dettate anche dalle numerose sciagure che lo hanno colpito. In età matura contrae un morbo sconosciuto che lo rende vacillante e mezzo cieco. A causa della sterilità della moglie, fin dai primi anni di matrimonio si unisce con diverse cortigiane che gli danno numerosi figli, tra cui Cerdic, l’ultimogenito concepito con Helèna. Essendo ormai anziano e sapendo di non poter più procreare, decide di tutelare il piccolo e assicurare la successione dinastica per via maschile, con un matrimonio tra la giovane concubina e Amaury.