Ersĭlia e Carlèo

Sono i genitori di Nèstore. Ciascuno di loro viene descritto attraverso i dialoghi col figlio di cui subiscono l’ira e la tremenda vendetta. Entrambi, infatti, vengono da lui uccisi a sangue freddo.